immagine di testata

DIRITTO ALLA LIBERA SCELTA DELLE FAMIGLIE CON DISABILI PER L’EROGAZIONE DI ASSISTENZA INDIRETTA

Restivo | news | giu 19, 2019| nessun commento »

Regione Siciliana

header-comune-racalmuto
LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI AGRIGENTO

UFFICIO SERVIZI SOCIALI

OGGETTO: DIRITTO ALLA LIBERA SCELTA DELLE FAMIGLIE CON DISABILI PER L’EROGAZIONE DI ASSISTENZA INDIRETTA ATTRAVERSO TRASFERIMENTI MONETARI-CONTRIBUTO ECONOMICO PER L’ASSISTENZA E AIUTO DOMICILIARE IN FAVORE DELLE PERSONE DISABILI GRAVI, AI SENSI DELL’ART.3,COMMA3,DELLA LEGGE 104/92.

 

Vista la legge 5 febbraio, n.104 ”Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone

Handicappate” e, in particolare,l’art.39,comma2, che dispone “Le regioni possono provvedere, sentite le rappresentanze degli enti locali e le principali organizzazioni del privato sociale presenti sul territorio, nei limiti delle proprie disponibilità di bilancio:….l-ter) a disciplinare, allo scopo di garantire il diritto ad una vita indipendente alle persone con disabilità permanente e grave limitazione dell’autonomia personale nello svolgimento di una o più funzioni essenziali della vita, non superabili mediante ausili tecnici, le modalità di realizzazione di programmi di aiuto alla persona, gestiti in forma indiretta, anche mediante piani personalizzati per i soggetti che ne facciano richiesta, con verifica delle prestazioni erogate e della loro efficacia”;

Vista la legge 8 novembre 2000, n.328 “ Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” e, in particolare, l’art.16, comma 3, che recita “ Nell’ambito del sistema integrato di interventi e servizi sociali hanno priorità : …. d) prestazioni di aiuto e sostegno domiciliare, anche con benefici di carattere economico, in particolare per le famiglie che assumono compiti di accoglienza, di cura di disabili fisici, psichici e sensoriali e di altre persone in difficoltà, di minori in affidamento, di anziani”;

Visto il decreto del Presidente della Regione n.625/GAB del 26/11/2018 e, in particolare, l’art.3, comma 3

“ le prestazioni di cui al comma 2 possono essere erogate, in tutto o in parte, anche mediante forme di assistenza indiretta attraverso trasferimenti monetari, a condizione che la persona disabile non goda già di altri benefici economici a valere sui fondi regionali”;

Considerato che il Comune di Racalmuto intende supportare il diritto alla libera scelta delle famiglie con disabili per l’erogazione di assistenza indiretta attraverso trasferimenti monetari;

Considerato pertanto che l’amministrazione comunale, al fine di favorire la permanenza nel proprio

Domicilio delle persone disabili gravi, intende concedere un contributo economico straordinario come forma integrativa per l’espletamento dei necessari atti della vita quotidiana nei limiti delle risorse finanziarie disponibili ,che risulteranno dal bilancio di previsione in corso di approvazione;

Tutto ciò premesso,

Si invitano i soggetti interessati a presentare formale richiesta, utilizzando il modello di domanda che viene allegato al presente Avviso, per accedere al beneficio, entro trenta giorni dalla data di pubblicazione, allegando la seguente documentazione:

Copia del documento di riconoscimento del richiedente;

Copia dell’Attestazione ISEE in corso di validità;

Certificazione attestante la disabilità grave e di non autosufficienza ai sensi dell’art.3 comma 3 Legge 104/92;

Dichiarazione di non usufruire di altra forma di assistenza e di non aver fatto altra richiesta.

Racalmuto, li 19/06/2019

!!! MODELLO RICHIESTA DA SCARICARE !!!

L’Assessore ai Servizi Sociali                                                                             Il Sindaco

   (Dott. Giovanni Mattina)                                                                                  (Arch. Vincenzo Maniglia)

Lascia un Commento